Decreto Legge 1 del 7 gennaio 2022

Misure urgenti valide dall'8 gennaio 2022 per fronteggiare l'emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore.

Data:

09 January 2022

Il Consiglio dei Ministri n. 55 ha approvato il decreto-legge 1/2022 che introduce misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro e nelle scuole:

  • Dall'8 gennaio è esteso l’obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni. Dal 1 febbraio scatta la sanzione di 100 euro che verrà comminata dall’Agenzia delle Entrate a tutti gli over 50, lavoratori e non, che non sono vaccinati. 
  • Dal 20 gennaio 2022 scatta l’obbligo di green pass base (valido anche il tampone) per i clienti di parrucchieri, barbieri e centri estetici.
  • Dal 1 febbraio 2022, senza limiti di età, l’obbligo vaccinale è esteso al personale universitario, delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica e degli istituti tecnici superiori.
  • Dal 1 febbraio 2022 è esteso l’obbligo di Green Pass base a coloro che accedono a pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali (con l’eccezione di quelle necessarie per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona come farmacie e supermercati – l’elenco completo sarà dettagliato in un Dpcm). Chi viola la disposizione è passibile di multa da 400 a 1.000 euro e stessa sanzione si applica a chi ha omesso il controllo.
  • A partire dal 15 febbraio 2022, i lavoratori pubblici e privati over 50 devono essere in possesso del Green Pass "rafforzato" per accedere ai luoghi di lavoro oppure verranno considerati assenti ingiustificati. Sono previste sanzioni da 600 a 1.500 euro per chi non rispetta tali obblighi.
  • Nelle scuole cambiano le regole per la gestione dei casi di positività. (vedi nota operativa in allegato)



Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
09 January 2022