Sala della Comunità (Ex Pieve)

 

L'attuale Sala della Comunità discende dai resti di un edificio sacro più antico, ubicato nel cuore del paese in località Calzana, e conosciuto come "chiesa vecchia". Compare nell'elenco delle chiese della Diocesi di Brescia del 1410 ma la sua fondazione è sicuramente più antica, come è attestato dalla muratura del campanile, ancora visibile sul lato nord dell'edificio (sec. XII-XIII). Probabilmente era ad aula unica poliabsidata, con un ricco apparato decorativo di cui rimangono alcuni affreschi risalenti al XV secolo. Abbandonata per la nuova chiesa (l'attuale Parrocchia dei Santi patroni Tirso ed Emiliano) fu adibita a cantina, teatro ed ora, dopo la decisiva ristrutturazione avvenuta intorno alla fine del XX secolo, a sala riunioni.

 

L'esterno della Sala della Comunità e della Canonica.

 

L'ingresso della Sala della Comunità.

 

L'interno della Sala della Comunità.